Legge di Stabilità

01f1a05053c6242fcfa23075e5b963c1_l-1

La Legge di Stabilità è la denominazione rinnovata della tradizionale Manovra Finanziaria.

L’iter parlamentare per l’approvazione del Disegno di legge di Stabilità ha inizio in Autunno, con la presentazione dello schema di Governo e la successiva ratifica degli interventi emendativi alla Legge, che entrerà in vigore a gennaio dell’anno successivo.

La Legge di Stabilità 2014, presentata dal Governo il 15 Ottobre 2013, prevede misure che focalizzano sul taglio del cuneo fiscale (costo del lavoro per le imprese e aumenti in busta paga per i dipendenti), la rimodulazione dell’imposta IMU, la riduzione delle tasse sulle attività produttive (IRAP) tramite assunzioni agevolate in azienda (sgravi fiscali) senza tuttavia esprimersi sull’aumento IVA al 22%.

Introdotta anche la nuova tassa su rifiuti e servizi (Service Tax) che si chiamerà probabilmente Trise, sostituendo TARES e TARSU per la parte relativa ai rifiuti (Tari).

Non sono previsti interventi relativi alla riforma delle pensioni mentre ne è stato inserito uno salva esodati per i disoccupati che rispondano a determinati criteri.

Tra le novità approvate nel 2013 ricordiamo invece l’aumento della maggiore aliquota IVA al 21% e la detassazione del salario di produttività previo accordo tra parti sociali. La versione finale del Ddl di Stabilità ha inoltre compreso un pacchetto di misure fiscali per le imprese e importanti novità su Lavoro, Esodati , Pensioni, ricongiunzione contributi, congedo parentale, IMU, Tares e Fatturazione IVA, nonché un Mille proroghe e un Decreto salva-infrazioni UE.

Su PMI.it trovate gli approfondimenti e gli strumenti per calcolare le imposte IMU, IRPEF, IRAP, IVA 2013 e 2014 in base alle nuove aliquote, con novità ed aggiornamenti sulle normative specifiche ed i regolamenti di attuazione.

Questo sito fa uso dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando con la navigazione del sito accetti l'uso dei cookie. Più informazioni

INFORMATIVA SUI COOKIES

Informazioni sui cookies
Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perchè Unione Artigiani Italiani utilizza i cookies?
Unione Artigiani Italiani utilizza i cookies al fine di fornire ai propri clienti un’esperienza di acquisto modellata il più possibile intorno ai suoi gusti e preferenze. Tramite i cookies Unione Artigiani Italiani fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile sia il procedimento finale di acquisto che la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito Unione Artigiani Italiani – Sede Provinciale di Frosinone ha preso opportune misure tecniche ed organizzative. Per ulteriori informazioni si prega di consultare la nostra Informativa sulla privacy.

Come posso disattivare i cookies ?
È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:
1. Apri Firefox
2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:
1. Apri Internet Explorer
2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:
1. Apri Google Chrome
2. Clicca sull'icona “Strumenti”
3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:
1. Apri Safari
2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo)
4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”

Chiudi